Davide Petrella

Diamo il benvenuto nell’universo di Exclusive Magazine a Davide Petrella, cantante e autore, che abbiamo avuto modo di conoscere per bene grazie alla sua musica, come stai Davide?

 Ciao a tutti.

Molto bene, sempre in giro,

sempre a fare musica.

Personalmente ti ho conosciuto dopo l’intervista che abbiamo realizzato a D-Ross, visto che dopo qualche settimana è stato rilasciato il tuo singolo “Nevada” con produzione di D-Ross e Star-T-Uffo, poi abbiamo avuto modo di ascoltare la tua musica e studiarti a fondo; domanda molto semplice, cosa hai provato a lavorare con due esperti del settore come loro?

Con Rosario e Sarah è stato un vero colpo di fulmine artistico, ho capito subito che avrei dovuto lavorare con loro.. ed è bastato poco per capire in che modo.

Siamo tutti e 3 persone che non vanno molto per il sottile, ma compensiamo con l’amore per la musica e il tanto lavoro.

Mi piace pensare che quando si fa musica in un certo modo, si parla tutti la stessa lingua.

È una benedizione per me aver iniziato una collaborazione con due come loro, nella mia città.

 Come trovi ispirazione per la tua musica? C’è un posto, uno studio, dei momenti in particolare dove riesci a trovare ispirazione per la tua arte?

 Io scrivo sempre, sono una persona ossessionata dalla scrittura e dalle canzoni.

Credo che scrivere aiuti a scrivere, qualche volta arriva l’ispirazione dal cielo all’improvviso, ma se non ti alleni con costanza non migliorierai mai.

Ogni cosa può essere lo spunto per cominciare a scrivere una canzone, ogni luogo, ogni persona, ogni situazione..

devi solo avere voglia..

devi avere sempre voglia.

Le canzoni qualche volta arrivano da sole, ma tante altre volte devi andarle a cercare.

 I tuoi prossimi passi?

Sto scrivendo tanto, come faccio sempre,

in giro per l’Italia.. ho la fortuna di collaborare con tanti artisti incredibili e di imparare sempre cose nuove, giro parecchio, mi diverto molto e tengo le antenne dritte.

Sto preparando il live, a fine Ottobre partirò in tour nei club di tutta Italia e proverò a portare le mie canzoni il più lontano possibile.

I concerti sono un passo fondamentale per il mio disco “Litigare”, credo che le cose che ci sono scritte in questo disco, dal vivo possano creare un collegamento potente con le persone.

Quando hai iniziato questo fantastico percorso, qual era il tuo obbiettivo principale?

All’inizio non c’era niente. Nulla. Zero.

E così è stato per tanti anni.

L’ho sempre fatto solo per la musica..

è difficile spiegarlo..

quando la musica ti sceglie e fa sul serio

o ti tiri indietro come un coniglio

al primo ostacolo,

o tiri dritto per la tua strada come un treno senza sentire ragioni.

Quando ho cominciato volevo la stessa cosa che voglio adesso.

Voglio vedere quanto in alto si può arrivare con le canzoni.

Non con le stronzate, con le canzoni.

E in alto..

è molto in alto.

Ultimamente tramite le sue storie, CoCo, ti ha nominato come uno degli artisti emergenti piu’ forti in circolazione, cosa ne pensi?

 Ho conosciuto Corrado in studio da Rosario e Sarah.. è un artista che stimo molto..

e secondo me, pronto per essere competitivo in tutto il paese.

Ho avuto la fortuna di ascoltare un po’ il suo nuovo disco in cantiere e sta venendo su una bomba.

Abbiamo avuto modo di conoscerci negli ultimi mesi e sono davvero felice che apprezzi il mio lavoro.

Gli auguro il meglio.

Artisti con cui vorresti collaborare? E perchè?

 Vasco.

 Il sogno di Davide Petrella è…

Scrivere almeno una canzone eterna.

Grazie Davide per essere stato nostro ospite, speriamo che tu ti sia divertito in nostra compagnia, grazie ancora per la tua immensa disponibilità e in bocca a lupo per tutto.

Grazie mille a voi, a presto 🙏