simone biasi

Exclusive Magazine dà il benvenuto a Simone Biasi, graphic designer e social media manager che ha lavorato grazie alle sue qualità anche con artisti del main stream Italiano, come Enzo Dong, Shiva, Il Mostro e tanti altri… Cosa si prova a lavorare per artisti che sono seguiti da migliaia di fans che quindi ammirano le tue cover e le tue foto?

 

Ci sono sempre emozioni contrastanti, perchè nonostante la consapevolezza e l’esperienza, da un lato c’è e ci sarà sempre quella leggera pressione di voler ottenere il massimo da ogni singolo lavoro, spingendosi oltre e cercando di alzare ogni volta l’asticella. Dall’altro lato ovviamente c’è la soddisfazione personale nel vedere i propri lavori raggiungere migliaia di persone, avere un’esposizione molto ampia e ottenere complimenti e riconoscimenti sia dagli artisti che dai loro fan.

 

Con chi ti sei divertito di più a lavorare?

 

Con gli artisti con cui lavoro si instaura quasi sempre un rapporto personale, si trasmette tramite un’immagine ció che l’artista vuole esprimere solo conoscendone le idee e la personalità. Ho lavorato a moltissimi progetti che mi hanno lasciato grandi soddisfazioni, mi sto trovando molto bene a lavorare sia con i ragazzi del “Pagante” sia con Enzo Dong. Con Amill Leonardo e Shiva c’è un legame personale molto forte che si rispecchia nei progetti lavorativi.

Non posso spoilerare i nuovi progetti che stanno nascendo ora ma presto li vedrete ovunque.

 

Quanto è importante il tuo ruolo nei tempi moderni?

 

Il mio ruolo in realtà è sempre stato importante, e lo dico con la massima umiltà.

Ci sono artisti che l’hanno capito prima di altri e la cosa ha giocato un ruolo chiave nel loro successo, avere i profili social ben organizzati e un’immagine curata nei dettagli ha fatto la differenza per il 90% della scena musicale attuale.

Artisti come Ghali, Sfera Ebbasta e la Dark Polo Gang hanno da sempre avuto un’immagine fortissima, che combinata ad un prodotto musicale valido crea un mix che porta i risultati che stanno ottenendo.

 

Qual è il tuo sogno?

 

Non posso ancora svelarlo perchè è la realizzazione di un progetto a cui sto lavorando da anni, il giorno in cui sarà concreto e avviato potró dire a tutti “questo era il mio sogno”.

 

Con quale artista della scena Nazionale o Internazionale vorresti lavorare?

 

Mi piacerebbe molto lavorare con Tory Lanez, oltre a stimarlo musicalmente ho avuto la possibilità di confrontarmi con il suo fotografo ufficiale Josh Farias in diverse occasioni e, nonostante penso che a livello d’immagine sia un prodotto impeccabile, sarebbe un’enorme traguardo poter dare il mio contributo al suo progetto.

 

Quali artisti ascolti nel tuo tempo libero?

 

Ascolto principalmente rap Americano e Italiano, un mix tra le uscite del momento, non ho artisti che ascolto particolarmente anche perchè lavorando con molti rapper molto spesso ascolto direttamente in anteprima i dischi o i singoli sui quali lavoro per le grafiche o per la promozione digitale.

 

Da grande, Simone Biasi vuole fare…

 

Mi reputo già abbastanza grande per pensare al presente e sto già lavorando al mio progetto definitivo, ho ben in mente ció che sarà la mia strada nei prossimi anni.

 

 

Grazie ancora del tuo tempo e ti ringraziamo ancora per la tua disponibilità, continua così e buon lavoro.

 

Grazie a voi per questa intervista, a presto!