Maurix

Ciao Maurix, siamo molto lieti di averti come ospite dopo che ti sei classificato secondo all’Exclusive Rap Battle di Angri (SA). Come ti sei sentito dopo aver conquistato comunque questo secondo posto molto importante?

Ero andato alla battle per il semplice gusto di passare la serata in buona compagnia e con la buona musica, ma alla fine ho deciso di partecipare, avendo sempre con me la chiavetta usb con i beats. Non mi aspettavo di arrivare sul podio, sono rimasto sorpreso, anche se comunque durante la mia esibizione iniziale, ammetto di aver visto i giudici alquanto convinti di quello che stavano ascoltando. È stato un vero piacere cercare di rendere al meglio ogni traccia. –

In finale hai affrontato Hitesan e Rallo, come ti sono sembrati ma soprattutto cosa ha avuto di più Hitesan e cosa è mancato a Rallo?

Ci conosciamo da tempo tutti e tre, coltiviamo da tempo questa passione. Arrivare in finale con loro mi è sembrato un “back in the days” essendo tutti e tre della stessa città. Secondo me Hitesan ha giocato più sull’esperienza, i suoi pezzi li conosco a memoria perché, oltre al fatto che ho iniziato ascoltando lui e il resto dei ragazzi della zona che lo facevano da prima di me, abbiamo fatto parte della stessa squadra per un bel po’ di tempo, quella del Soundbooka Studio. Rallo non è stato da meno, la differenza era minima credo, forse a livello tecnico più che stilistico.

– Passiamo alla tua musica, sperando di averti ancora come partecipante ai nostri live, cosa bolle in pentola e quali sono i tuoi prossimi progetti?

Credo di riuscire a passare per le prossime date, lavoro permettendo. Per quanto riguarda la mia musica, bolle in pentola tanta roba al mio Never Stop Studio, dai beats in giro per l’Italia (come la collaborazione con Blnkay già su Youtube) alle tracce dei rispettivi componenti della squadra quali Sige & Teschio (LHcrew), Nito, Dj Herald. Oltre ciò, sto lavorando ad un progetto insieme ad amici di Napoli (Gugliè & AT || F839 || C.R.E.A.M.) su sonorità più sperimentali e diverse dal solito.

– Rap o trap? E perchè?

Premettendo che mi piace ascoltare la musica in generale, indipendentemente dal genere, io sono più proiettato al Rap, non che sia classico/old ma mi piace più variare sulle sonorità a quelle tempistiche. Da un certo punto di vista tecnico apprezzo anche la Trap, quella fatta bene, nei “parametri” giusti, senza esagerare. –

Il featuring dei tuoi sogni e la produzione dei tuoi sogni?

Così di colpo, direi il featuring con Method Man e Redman su produzione di Gramatik. Ragionandoci un attimo all’Italia, Big Joe al beat col feat di Johnny Marsiglia e MadMan. –

Cosa è mancato a te personalmente per vincere questa terza tappa dell’Exclusive Rap Battle?

Diciamo che forse la differenza non era granché, gli stili erano diversi anche a livello tecnico. Forse avrei potuto schierare qualche altra traccia meno tecnica e più stilistica a livello di flow… il flow di Hitesan in molte tracce fa la differenza. –

Un saluto agli amici di Exclusive Magazine

Grazie a tutti per la serata, per il divertimento, per l’organizzazione e per questa intervista. Ci si vede in giro. Never Stop!!