Sampdoria
Stando a quanto riferito dai russi di Kommersant, nel futuro di Vasco Reginipotrebbe esserci la Russia.

Il versatile difensore mancino della Sampdoria, classe 1990, sarebbe infatti finito nel mirino dello Zenit San Pietroburgo che a partire dal prossimo 1 luglio dovrebbe (dopo l’incontro di ieri) essere allenato da Roberto Mancini.

La sopracitata fonte riferisce che a gennaio anche lo Spartak Mosca di Carrera, poi laureatosi campione, aveva pensato a Regini.