Brasile
Ha dell’incredibile quanto accaduto in Brasile nelle scorse ore. Marlon Natanael de Lima Alexandre, attaccante della Sapucaiense (club di seconda divisione), è finito in manette nella giornata di ieri, durante una partita svoltasi allo stadio “Arthur Mesquita” contro la Farroupilha, valevole per il Campionato Gaúcho, noto torneo del Rio Grande do Sul.

Lo rende noto Cesar Carrion, commissario della polizia di Porto Alegre, attraverso un comunicato. Il giocatore era in panchina quando gli investigatori, entrati in campo al 15′ minuto del primo tempo, hanno interrotto l’incontro per ammanettarlo.

Il 21enne è stato fermato per sequestro di persona e per aver utilizzato delle carte di credito, appartenenti al soggetto sequestrato, in un centro commerciale.

L’arresto è avvenuto in maniera tranquilla e il club in cui gioca il centravanti ha collaborato con le forze dell’ordine brasiliane.

Altre sei persone sono state arrestate e accusate di far parte della banda che ha messo in atto il sequestro.

Lo stesso giocatore, che ha negato le accuse di fronte ai giornalisti, era stato arrestato un anno fa per essere in possesso di un veicolo rubato. A seguire il video dell’arresto di Marlon Natanael: