Battipaglia
La gara:

Tempo due minuti, non di più, e la finale ha già un padrone, leale e sempre attento ad ogni particolare.

Dopo il 6-2 costruito da  Ambrosano, al 5’30” Ausiello segna una tripla in transizione per il 15-2 e poco dopo invece Fabiano al primo tiro di serata buca la retina con il canestro del +16. L’attacco segna con relativa tranquillità, mentre la difesa (ri)mette in mostra tutto il proprio repertorio (appena 21 i punti concessi nel primo tempo, 2 quelli totali concessi a Besedic).

Tra i più positivi Fabiano e Confessore sempre pronti a chiudere gli spazi a qualsiasi avversario si presentasse dalle loro parti.

La partita quindi è in assoluto controllo, nonostante l’infortunio occorso ad Ausiello ad inizio secondo periodo (rientrerà al 29′) in attacco non si finisce di creare tiri aperti dal perimetro: Esposito e Trapani nel giro di due azioni offensive non si lasciano pregare due volte e così al 16′ siamo sul 34 a 9. Un vantaggio che di fatto non diminuirà mai più.

La Treofan è infatti spietata anche nella ripresa. Come accaduto ad inizio partita, anche in questa circostanza tocca al capitano biancoarancio mettere ulteriormente ed immediatamente le cose in chiaro con un paio di giocate di ottimo livello (dalla media e nel pitturato).

Dal perimetro, invece, c’è il solito Esposito, sua la “bomba” del 47-19 al 24′, mentre la reazione ospite è affidata tutta a Di Lauro nella parte finale del terzo periodo.

Ma serve a poco, anche perchè Confessore ne mette otto in fila dal 30′ al 32′ e chiude una volta e per tutte la pratica finale lasciando così spazio agli applausi del pubblico.

TREOFAN BATTIPAGLIA-MONTORO ANGRI 75-52 (21-7, 38-14, 53-30)   

Treofan Battipaglia: Fabiano 10, Visconti, Pagano, De Martino 11, Cucco, Trapani 6, Giorgi, Ambrosano 8, Ausiello 10, Esposito 17, Confessore 13. Coach: Menduto

Montoro: De Martino 11, Scalera 4, Dimitriu 6, Annunziata, Somma 9, Russo, D’Apice, Besedic 2, Ventura, Forino 6, Di Napoli ne, Di Lauro 14. Coach: Tortora