Termoli
aiie quindi di non subire, anche quest’anno, una beffa atroce ed identica a quella della scorsa annata.

Dopo la sconfitta di mercoledì al Palasabetta in cui la nostra squadra era apparsa molto nervosa, poco concentrata e decisamente poco precisa a canestro a differenza degli abruzzesi, cecchini quasi infallibili, è tempo oggi di giocarsi una partita perfetta sul parquet avversario, ricordandoci che nella regolar season l’Airino vinse a Silvi e bisogna quindi fare in modo che i silvaroli sprechino, davanti ai propri tifosi, il match point che hanno a disposizione e poi giocarsi tutto domenica prossima al Palasabetta in un catino che dovrà essere l’arma vincente.
Stasera quindi, pur consci che sarà durissima in terra d’Abruzzo, bisogna scendere in campo consapevoli che bisogna giocarsela allo spasimo con il solo obiettivo della vittoria senza se e senza ma.